"Rete di città" e partnership

CHIESANUOVA (ENTE CAPOFILA – ITALIA) è un comune montano di 236 abitanti della Valle Sacra (Città Metropolitana di Torino, Regione Piemonte). Da più di 15 anni rappresenta un esempio virtuoso nell’ambito dell’ospitalità e dell’accoglienza, essendo attivo nel sistema di protezione dei richiedenti asilo e dei rifugiati (SPRAR) ed avendo accolto, complessivamente, nel corso degli anni circa 300 persone di diversa etnia (africana, est – europea, ecc.).

QUINCINETTO (ITALIA), comune di 1.029 situato nell’area nord – ovest della Regione Piemonte, rappresenta un ente locale italiano che da anni si fa promotore di iniziative e politiche finalizzate all’aggregazione e all’integrazione. Il comune è gemellato dal 1996 con la città di Marnaz e da tale iniziativa si fonda la volontà di promuovere lo spirito europeo attraverso la valorizzazione dell’integrazione dei popoli, perseguita con la condivisione di strumenti come la cultura, la musica e la tradizione.

MARNAZ (FRANCIA) è un comune di 5334 abitanti della regione Rhone Alpes. Da decenni è un ente attivo nell’ambito dell’integrazione degli immigrati ed ha condotto iniziative di sensibilizzazione contro il razzismo e la discriminazione e percorsi di formazione volti al miglioramento dell’integrazione nella vita quotidiana e professionale di soggetti stranieri. Sul territorio comunale è inoltre presente un CADA (Centre d’accueil de demandeurs d’asile) e un centro per minori non accompagnati (Saint Exupery).

NOVO MESTO (SLOVENIA) is a town of 22,415 inhabitants, located in the south-east of the country. This municipality is characterized by the presence of a structured network of associations and organizations and by a strong intercultural component at civil society level where volunteering and citizen participation have always been strongly supported by the municipality and its institutions, particularly in the educational, cultural and social sectors.

SUBOTICA (SERBIA) è una città situata nella provincia autonoma della Vojvodina. Una delle attività principali della municipalità è quella di promuovere Subotica come città interculturale, anche attraverso numerosi progetti locali ed europei e alla collaborazione con i CSO, che hanno permesso di avviare diversi meccanismi a sostegno di una reale comprensione interculturale e al rispetto della diversità.

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TORINO (ITALIA) è un Ateneo della Regione Piemonte che attraverso il Dipartimento di Studi Umanistici persegue e sviluppa il trasferimento e la diffusione di conoscenze disciplinari e metodologiche nel tessuto socio-culturale piemontese, la valorizzazione e fruizione del patrimonio culturale, materiale e immateriale attraverso modalità non tradizionali e la promozione, sostegno e sviluppo di attività culturali.

UNIVERSITÀ TEDESCA DI SPEYER (GERMANIA) è stata fondata nel 1947 come accademia statale per le scienze amministrative. L’offerta formativa dell’ateneo riguarda una vasta gamma di corsi basati su metodologie con approcci multidisciplinari in materia di “Pubblica Amministrazione”, “Economia Pubblica” e “Istruzione Superiore e Gestione della Ricerca”.

LDA SUBOTICA (SERBIA) è stata istituita nel 1993 ed opera come membro della rete dell’Associazione delle LDA nei seguenti ambiti: programmi di formazione per la società civile locale; programmi di cooperazione transfrontaliera e regionale; empowerment dei giovani e corsi di formazione per le competenze di leadership; programmi di volontariato giovanile; promozione della partecipazione dei cittadini a livello locale; promozione del dialogo interculturale, del rispetto dei diritti umani e delle minoranze e il buon governo nelle attività comunitarie locali multietniche.